Comedata è in grado di interagire con Active Directory per intercettare le modifiche alla password degli utenti nel dominio locale inserendo la stessa informazione nel sistema remoto Microsoft BpoS (Microsoft Business Productivity Online Standard Suite).
Questa è l’unica informazione per ora non coperta dal tool di sincronizzazione DirSync.
La soluzione Comedata prevede l’uso del tool FIM (Forefront Identity Manager 2010) con la creazione di apposite estensioni per la cattura e la gestione della password modificata dall’utente finale oppure dall’Amministratore di Active Directory.
Opzionalmente la configurazione di FIM può essere utile, in ambiente Enterprise, anche all’allinemento delle credenziali su altri ambienti (tipicamente IBM Lotus Domino oppure altre applicazioni con sicurezza applicativa in MS Sql Server o Oracle database).

Tutte le specififiche nella documentazione allegata nella sezione documentation - Per ricevere gratuitamente il source code e le configurazioni inviate una mail di richiesta a marketing@comedata.it

Last edited Feb 11, 2011 at 11:40 AM by Piacenti, version 2